Immagine articolo per Come superare una separazione con un amico a quattro zampe

Come superare una separazione con un amico a quattro zampe

Come superare una separazione con l’aiuto di un un amico a quattro zampe. Un’ultima ricerca dell’università della Florida raccontata in questo articolo.

Una separazione è sempre un momento molto sconvolgente. Qualunque siano le modalità con cui una storia finisce, travolge sempre diversi aspetti della propria vita e suscita un turbinio di emozioni. Nessun problema è tutto nella normalità. Ma come superare una separazione se non si ha nessuno su cui contare?

Raccogli le energie

Venir fuori dalla quotidianità che la vita coniugale ha costruito non è facile, ci si sente persi e soli. Dopo anni passati accanto ad una persona, quando questa va via ti sembra di perdere una parte di te che nel bene o nel male ti ha fatto sentire vivo. Respira. Seppur una componente importante di te è andata, raccogli tutte le tue energie, l’unica motivazione per andare avanti la trovi in te. E se proprio non riesci a farlo da te e non hai nessuno su cui puoi contare, perché col matrimonio hai allontanato vecchie e nuove amicizie, ti offriamo una piccola idea per non rimanere completamente solo in questo momento delicato.

Che ne pensi di un amico a quattro zampe?

News dal mondo della ricerca

Poco tempo fa una ricerca dell’Università della Florida ha evidenziato come superare una separazione con l’aiuto di un cane o un gatto o un altro animale domestico, sia più efficace di qualunque altra terapia. Gli studiosi, infatti, hanno esaminato una serie di casi. Hanno dimostrato come le persone che hanno affrontato una separazione, un divorzio, un lutto con la presenza di un amico a quattro zampe siano riusciti ad evitare depressione o gravi condizioni di solitudine. Lo studio, infatti, confrontava persone che avessero adottato un cane o un gatto per superare il dolore rispetto a chi invece fosse completamente solo.

Avere la compagnia di un amichetto peloso di cui prendersi cura e da cui ricevere anche le più piccole attenzioni aiuta a sentirsi ancora vivi e a non lasciarsi andare in un momento in cui l’unica cosa che vorresti fare è proprio chiudersi al resto del mondo.  

Donare e ricevere amore migliora l’umore, lo sappiamo tutti. E che importanza ha se questo amore non arriva da un umano ma da un amico a quattro zampe? L’importante è recuperare quanto prima il sorriso e la gioia per tornare a vivere.